☀ Consegna gratuita dell'acquisto di 40€ ☀ 🎁 Consegna gratuita dell'acquisto di 40€ ! 🎁

L'Onice

Proprietà dell'onice

L'onice è una di quelle pietre preziose il cui fascino l'ha resa un grande successo tra gli amanti delle pietre eccezionali. L'onice appartiene alla famiglia delle agate, è una varietà di calcedonio composta essenzialmente da biossido di silicio. Ha un sistema cristallino trigonale con frattura concoidale. L'onice ha una lucentezza vitrea, la sua densità è compresa tra 2,65 e 2,66 ed è caratterizzato da una durezza relativamente elevata di circa 7 sulla scala Mohs.

L'onice può apparire sotto una colorazione policroma alternando strisce circolari bianche e nere attorno ad un nucleo più scuro (questa pietra è chiamata "eye onyx"). Anche l'onice ha una colorazione monocromatica, quindi completamente nero. Questo tipo di colorazione naturale è pregiata in gioielleria, che distingue questa pietra naturale dal calcedonio colorato artificialmente.

I depositi più notevoli di onice si trovano in Brasile, Uruguay, Messico, Stati Uniti, Madagascar e India.

 


Storia dell'onice

L'origine più comunemente accettata della parola onice deriverebbe dal greco antico "Onux" e significherebbe "chiodo". Questa etimologia ha le sue origini nella mitologia greca, in particolare nel mito della creazione dell'onice. La leggenda narra che Cupido, venendo a trovare la dea Afrodite mentre dormiva profondamente, si tagliò le unghie con la punta di una delle sue frecce. Le punte dei chiodi delle unghie della dea cadute a terra sono state trasformate in pietre di onice dalle Parche, perché nella credenza greca che ciò che viene dagli dei non può essere corrotto.

Per i romani l'onice era il materiale ideale per l'incisione delle guarnizioni. Ciò è dovuto principalmente alla sua proprietà di non aderire alla cera utilizzata per sigillare le lettere e le lettere dell'epoca. Nel Medioevo, l'onice era una di quelle pietre che si è guadagnata una cattiva reputazione.

Secondo l'antica credenza popolare che il colore e l'aspetto della cosa fossero in sintonia con la sua natura, è facile immaginare le ragioni della concezione negativa di questa pietra nera di allora. Va detto che l'onice è forse una delle pietre con la reputazione più controversa. Se è una pietra malvagia per alcune persone come i cinesi, per esempio, è stata al contrario protettiva e benefica per altre persone come gli indiani.
onyx-pierres-roulées


Virtù dell'onice


Lontano dalle oscure credenze medievali, l'onice è considerato una delle pietre più benefiche e un potente rimedio nella litoterapia. Le virtù curative dell'onice sono numerose. Oltre alle sue qualità che rafforzano il sistema cardiovascolare, purifica la milza e i reni e rafforza i nervi.

L'onice è noto anche per i suoi benefici per le orecchie, che rafforza e aiuta a guarire in caso di infezioni. Applicando la pietra di onice al plesso solare si tonifica il pancreas. Sarebbe utile per le persone che hanno subito un trauma fisico o mentale e che continuano a soffrirne anche molto tempo dopo che si è verificato. L'onice è la pietra che potrebbe aiutare a superare le conseguenze degli incidenti della vita e ad andare avanti.

A livello psicologico, l'onice è un potente scudo contro le influenze negative. È perfetto per portare armonia ed equilibrio tra corpo e mente. Agendo sul chakra della radice, che rafforza e stabilizza, l'onice porta stabilità mentale e autocontrollo. E questo, soprattutto nei momenti in cui il fisico e la mente sono sollecitati dallo stress e dalla tensione.

L'uso di un onice durante le sedute di meditazione può aiutare a liberarsi rapidamente dei pensieri superflui. Vi aiuterebbe anche a capire meglio la natura delle cose e le risposte di cui avete bisogno.

I segni astrologici più favorevoli per l'onice nero sono Acquario, Leone, Sagittario e Capricorno. Per l'onice a strisce i segni della Vergine, della Bilancia e dello Scorpione sarebbero i più favoriti.

Per purificare l'onice è sufficiente metterlo sotto l'acqua corrente o immergerlo in acqua demineralizzata. La ricarica della pietra avviene semplicemente tramite l'esposizione ai raggi solari o lunari.

Articoli Simili

Il Bronzite

Proprietà della bronzite La bronzite è una specie di minerale appartenente alla famiglia dei silicati che si differenzia da pietre...

Per saperne di più

La Topaz

Proprietà del topazio Il topazio è un minerale appartenente al gruppo dei silicati. La sua composizione chimica comprende spesso inclusioni...

Per saperne di più

Zirconia

Proprietà dello zircone Lo zircone è un minerale del gruppo dei silicati, composto da silicato di zirconio allo stato naturale....

Per saperne di più

Il Larimar

Proprietà del larimar Il larimar è una specie minerale che appartiene alla famiglia delle pectolite. Il colore del larimar può...

Per saperne di più

Lascia un commento

Questo blog è moderato.