Top

Bracciale 7 chakra

I colori sono presenti nella nostra vita fin dall'infanzia. Infatti, sono una delle prime cose che impariamo da bambini. Tuttavia, la teoria dietro i colori è un concetto più complesso. La maggior parte di noi sa, per esempio, che il verde rappresenta la felicità e il rosso l'energia e il calore.

Ma che dire dei colori di un braccialetto 7 chakra? Ogni chakra è simboleggiato dal suo colore, che nasconde un significato più profondo.

Avrete probabilmente notato che i sette chakra coprono l'intero spettro dei colori, come un arcobaleno. In realtà, c'è un concetto più profondo dietro i colori dei chakra, che spiegheremo in dettaglio di seguito.

Inoltre, approfondiremo i diversi colori, il loro significato psicologico e la loro connessione con i chakra.

Se avete già imparato i concetti di base e generali dei chakra, sapete che i sette chakra (principali) sono rappresentati dai seguenti colori:

  • Rosso (chakra della radice)
  • Arancione (chakra sacrale)
  • Giallo (chakra del plesso solare)
  • Verde (chakra del cuore)
  • Blu (chakra della gola)
  • Indaco (chakra del terzo occhio)
  • Viola (chakra della corona)

A cosa serve il tuo braccialetto dei 7 chakra?

Se capisci come i colori influenzano la vita quotidiana, puoi usarli per guarire i chakra più avanzati con il tuo braccialetto. Ognuno di questi colori ha un impatto unico sul tuo centro energetico.

La prima cosa che vogliamo mostrarvi è che ogni colore ha le sue vibrazioni e frequenze. Grazie alla psicologia dei colori, possiamo analizzare il significato delle rispettive frequenze nel nostro cervello. Da questo sappiamo, per esempio, che il verde significa felicità. Potete dirigere i flussi di energia verso o dai chakra per stimolarli o equilibrarli.

La prossima volta che vuoi lavorare su un chakra particolare, indossa semplicemente il tuo braccialetto dei 7 chakra, medita con i toni del colore corrispondente o decora la tua casa con candele o accessori del colore in questione, in modo da concentrare consapevolmente la tua energia su un colore (e quindi su un chakra).

I colori e il loro significato

La scienza del colore è complessa, ma una conoscenza di base del colore è tutto ciò che serve per capire il legame con i chakra.

La luce bianca in realtà non è affatto bianca, ed è per questo che avrete sentito l'espressione "il bianco non è un colore". È così che la percepiamo, ma appena la luce "bianca" viene rifratta, si divide in diversi flussi e diventa un colore. Poiché i colori nascono dalla luce rifratta, fanno parte della luce e quindi hanno le loro proprie onde e frequenze.

L'energia totale della luce produce lo spettro dei colori. Fondamentalmente, ci sono due aree: visibile e invisibile. Mentre la maggior parte di noi vede il rosso, il blu, il verde e colori simili come parte della gamma dei colori visibili, non possiamo riconoscere gli infrarossi o i raggi X a occhio nudo, anche se fanno parte dello spettro dei colori.

Il colore è energia luminosa che vibra con onde e frequenze diverse non appena la luce bianca viene rifratta.

Ogni colore ha il suo chakra

Visualizza lo spettro dei colori come una linea, partendo dal rosso a sinistra e dal viola a destra. Le vibrazioni più basse sono a sinistra, mentre quelle più alte sono a destra.

Ecco la lista dei colori dei chakra per rappresentare questo:

  • Rosso ≈ 430-480 THz (Chakra della radice)
  • Arancione ≈ 480-510 THz (Chakra Sacrale)
  • Giallo ≈ 510-540 THz (chakra del plesso solare)
  • Verde ≈ 540-610 THz (chakra del cuore)
  • Blu ≈ 610-670 THz (Chakra della gola)
  • Indaco ≈ 610-670 THz (chakra del terzo occhio)
  • Viola ≈ 670-750 THz (Chakra della Corona)

THz sta per il numero di frequenze al secondo (Tera Hertz). Per esempio, una corda di pianoforte batte 440 volte al secondo. La luce ha anche delle frequenze che noi percepiamo come colori. La lunghezza d'onda, e quindi anche la frequenza, determina il colore.

In altre parole, nelle rispettive frequenze THz, ogni colore contiene informazioni su diversi livelli: fisico, mentale, emozionale e spirituale. Ecco perché le persone reagiscono in modo diverso al colore rosso e al colore verde.

Influenza del braccialetto dei 7 chakra sul tuo corpo

Lo spettro dei colori ci aiuta a capire che l'energia dei colori genera diverse reazioni dovute alle diverse vibrazioni del nostro corpo.

L'effetto del colore rosso su di voi è diverso da quello del colore giallo, perché i due hanno frequenze diverse (THz) e quindi innescano reazioni diverse nel nostro cervello. Questo dipende dal tuo background culturale. Mentre il nero rappresenta il dolore e la morte nella maggior parte delle culture europee, molti paesi asiatici associano questo colore al potere.

L'effetto delle rispettive frequenze diventa abbastanza radicale nel caso dei raggi X o dei raggi UV, poiché anche gli effetti fisici di questi ultimi possono essere rilevati nel corpo. Mentre i raggi UV sono in una certa misura necessari al nostro corpo per stimolare la formazione di vitamina D, i raggi X possono causare la formazione di tumori a lungo termine.

I colori dei sette chakra seguono un certo schema: rosso, arancione, giallo, verde, blu, indaco e viola. Perché succede questo? Questo modello è familiare a chiunque abbia mai visto un arcobaleno.

Maintenant, pourquoi les couleurs des chakras sont-elles liées à l'arc-en-ciel ?

Entrambi mostrano l'intero spettro dei colori a noi visibili. In altre parole, sia i chakra che l'arcobaleno contengono tutti i colori che possiamo vedere con i nostri occhi. Un'altra comunanza tra arcobaleni e chakra è la transizione dei colori.

Se hai già un po' di familiarità con i chakra, sai che quando sono equilibrati, iniziano a ruotare in un certo raggio. Per esempio, il secondo chakra, il chakra sacrale, tocca i chakra superiori e inferiori (il chakra della radice e il chakra del plesso solare) mentre ruota, proprio come un arcobaleno dove le transizioni di colore sono fluide. Non ci sono colori più significativi di altri.

Significato dei colori del tuo bracciale dei 7 chakra

Ora che avete capito come funziona la teoria dei colori, quali colori possiamo vedere e quali no, vogliamo mostrarvi perché i chakra hanno i loro colori corrispondenti.

Rosso - colore del chakra della radice

Il rosso è un colore molto forte. Evoca pensieri e sentimenti di sopravvivenza e può farvi sentire vigili. In alcune culture, stimola persino l'aggressività e aumenta il ritmo della respirazione.

Il chakra della radice rappresenta l'istinto primordiale di sopravvivenza. È legato a un senso di radicamento e di sicurezza. È al centro del sistema dei chakra e ne costituisce il fondamento.

Arancione - colore del chakra sacrale

L'arancione è un colore stimolante e creativo. Promuove una sensazione di calore e sicurezza. Questo colore rappresenta l'eccitazione e l'entusiasmo. Il chakra sacrale rappresenta la creatività e la gioia di vivere. È legato al corpo emozionale e alla sensualità.

Giallo - colore del chakra del plesso solare

Il giallo è un colore molto emotivo. Evoca coraggio, ottimismo e autostima. Si crede che il giallo influenzi la parte sinistra del nostro cervello, dove si trovano la mente e la percezione subconscia.

Questo chakra simboleggia il nostro istinto. Definisce le nostre credenze, la nostra fiducia e il nostro subconscio. Quindi ogni volta che "ascoltate" i vostri istinti, vi state fidando del vostro chakra del plesso solare.

Il chakra del plesso solare è particolarmente importante per il tuo equilibrio interiore.

Verde - colore del chakra del cuore

Il verde promuove il benessere generale e la buona salute. Simboleggia la compassione, la felicità e la speranza. Questo colore dà un senso di buona salute e può motivare in molti modi. Ecco perché questo colore è anche chiamato "pulsione interna".

Il chakra del cuore rappresenta l'amore, la compassione e la gentilezza. Collega la parte inferiore e superiore di tutti i chakra.

Blu - colore del chakra della gola

Il blu è un colore che appare spesso in natura, sia nel cielo che nel mare: questo colore ti circonda quasi ovunque. Ecco perché la gente spesso lo descrive come rilassante. Il blu dà la sensazione di essere intelligente e affidabile. Rappresenta anche la logica e la comunicazione.

Il chakra della gola riflette la nostra comunicazione con il mondo esterno. Controlla come parliamo agli altri e come li ascoltiamo. Il significato simbolico del Chakra della Gola è quello di suono, saggezza e consapevolezza.

Indaco - colore del chakra del terzo occhio

L'indaco è un colore molto speciale che si trova raramente in natura. Promuove un senso di saggezza e di maturità spirituale. Questo colore rappresenta la conoscenza di sé e la pace interiore.

Il chakra del terzo occhio è la connessione tra il corpo e la mente. È associato ad una maggiore crescita spirituale, ad atteggiamenti positivi e ad un atteggiamento generoso e premuroso verso la vita.

Viola - colore del chakra della corona

Le violet et le blanc sont des couleurs que la plupart des gens aiment beaucoup et c'est pourquoi on les appelle les couleurs universelles. Ces couleurs vous font sentir connecté à tout. Le violet et le blanc, dans leur interaction, semblent sublimes, voire spirituels.

Le chakra couronne est dirigé par la conscience et nous met en contact avec l'univers. C'est le chakra le plus difficile à contrôler et seuls quelques-uns parviennent à l'équilibrer. Cependant, ceux qui parviennent à l'équilibrer atteignent la forme la plus élevée de connaissance et de sagesse.

Di quali pietre naturali sono fatti i braccialetti dei 7 chakra?

Le pietre o i minerali usati frequentemente per equilibrare i chakra hanno le loro qualità e caratteristiche, cioè ognuno agisce in modo diverso.

In generale, si ritiene che i minerali, come il quarzo, abbiano una frequenza energetica che è accoppiata allo stato o alla frequenza del chakra in cui viene usato, promuovendo così uno stato armonico di flusso.

È consigliabile cercare di lavorare su un chakra alla volta, cioè si può dedicare una settimana ad ogni chakra, in modo che ogni chakra abbia il suo tempo.

Ecco una lista delle pietre più appropriate per il tuo braccialetto per ogni chakra, e i loro colori:

  • Pietre del chakra della radice: corallo rosso, rubino, granato, ematite, agata, diaspro rosso.
  • Pietre del chakra sacrale: quarzo citrino, corniola, pietra di luna, calcite arancione.
  • Pietre del chakra del plesso solare: malachite, occhio di tigre, citrino, topazio giallo.
  • Pietre del chakra del cuore: quarzo rosa, giada, calcite verde, smeraldo, agata verde.
  • Pietre del chakra della gola: lapislazzuli, turchese, acquamarina.
  • Pietre del chakra del terzo occhio: ametista, fluorite viola, lapislazzuli.
  • Pietre del chakra della corona: selenite, quarzo chiaro, quarzo cristallino, ametista, diamanti.

Una volta che conosci le pietre principali dei 7 chakra, devi tener conto che ce ne può essere più di una per lo stesso punto, quindi devi usare il tuo intuito che senti con loro quando le vedi, le tocchi e senti quello che ti trasmettono.

Cosa dovresti sapere sul tuo braccialetto dei 7 chakra

  • Il colore è un'energia che oscilla a certe velocità e frequenze.
  • I colori influenzano continuamente i nostri pensieri e sentimenti.
  • I chakra sono centri di energia lungo la spina dorsale del tuo corpo e cominciano a vibrare quando sono equilibrati.

Le vibrazioni più basse producono colori più caldi come il rosso e l'arancione, mentre le vibrazioni più alte producono colori più freddi come il blu e l'indaco. Alla vibrazione più alta, le due estremità dello spettro dei colori si incontrano e producono il viola.

Se ti concentri su un colore, puoi dirigere coscientemente i flussi di energia del tuo corpo verso i tuoi chakra e spingere la loro vibrazione. I chakra attivi generano energia attraverso le loro vibrazioni, che a loro volta si manifestano nel vostro corpo.

L'intero processo richiede tempo e non funziona da un giorno all'altro. Non basta guardare un colore per sentire immediatamente un cambiamento nel proprio corpo. Bisogna avere pazienza fino a un certo punto.

Circondati e concentrati sui colori relativi ai chakra su cui ti stai concentrando. Per esempio, se avete notato un'iperattività nel vostro chakra della radice rosso, un modo per riequilibrarlo sarebbe quello di concentrarsi meno su quel colore.