☀ Consegna gratuita dell'acquisto di 40€ ☀ 🎁 Consegna gratuita dell'acquisto di 40€ ! 🎁

L'Aragonite

Proprietà dell'aragonite

L'aragonite è un minerale appartenente alla famiglia dei carbonati. Con la formula chimica CaCO3, l'aragonite contiene tracce di vari metalli come lo stronzio, il piombo e lo zinco. Come polimorfo stabile del carbonato di calcio, la pietra si trasforma molto lentamente (dopo alcune decine di milioni di anni) in calcite. A seconda delle sue inclusioni minerali, l'aragonite può assumere diversi colori, dall'incolore al rosso, al bianco, al grigio, al grigio, al blu, al verde o al viola.

Il sistema cristallino della pietra è ortotorombico, la sua scissione è imperfetta e la sua frattura è concoidale. La caratteristica dell'aragonite è bianca e la sua luminosità è vitrea. La sua densità è di 2,9 a 3, per quanto riguarda la durezza, è una pietra piuttosto fragile con un indice dell'ordine di 3,5 a 4 sulla scala Mohs.

I depositi più notevoli di aragoniti si trovano in Europa, soprattutto in Francia e Spagna. Ma si trova questa pietra in alcuni paesi africani della Namibia o del Marocco.

 

LAragonite

Storia dell'aragonite

L'aragonite fu descritta per la prima volta da Anselmo Boëtius di Boodt (mineralogista, medico e politico) nel 1609. All'epoca, egli diede il nome di stillatitius lapis alla pietra. L'attuale nome di aragonite le fu dato nel 1797 da Abraham Gottlob Werner. Il termine aragonite deriva dal nome della regione spagnola dove è stato osservato: Molina de Aragón.

Gli scienziati considerano l'aragonite uno degli indicatori dell'acidificazione degli oceani, che risente in particolare dell'aumento del tasso di emissioni di CO2. L'aspetto particolare dell'aragonite la rende una pietra molto richiesta nella produzione di gioielli.

Virtù dell'aragonite

A livello fisico, l'aragonite è una di quelle pietre con grandi virtù per le ossa e i denti come la calcite per esempio. La litoterapia raccomanda l'uso dell'aragonite per aiutare a riassorbire le fratture e rafforzare lo scheletro indebolito da alcune carenze. Le proprietà lenitive dell'aragonite sarebbero indicate per rimediare a vari dolori, emicranie e mal di schiena. Si raccomanda inoltre di approfittare di un sonno profondo e ristoratore. Le persone che hanno freddo o che soffrono di freddo che colpisce le estremità del corpo, potrebbero trarre beneficio dal dolce calore che l'aragonite dà, applicando la pietra alle estremità colpite.

Emotivamente e spiritualmente, l'aragonite svolge anche il ruolo di pietra calmante calmando l'agitazione, l'angoscia, le paure e lo stress. Portando la pace interiore e la stabilità mentale, si dice che l'aragonite aiuti a liberare la parola di persone che hanno difficoltà ad esprimersi. Pietra di saggezza e di elevazione spirituale, aiuterebbe a gestire meglio le emozioni eccessive e a scacciare la negatività.

A livello karmico, l'aragonite è favorevole ai chakra Radice, Cuore, Gola, Terzo Occhio e Sacro. I suoi segni astrologici di predilezione sono i segni del Toro, dei Gemelli, della Vergine, del Leone, del Capricorno e dei Pesci.

Per purificare l'aragonite, basta immergere la pietra in acqua distillata per qualche ora. È assolutamente necessario evitare l'uso di sale che può danneggiare gravemente la pietra. Per ricaricare l'aragonite, basta esporla ai raggi del sole su un cumulo di quarzo.

Articoli Simili

Il Bronzite

Proprietà della bronzite La bronzite è una specie di minerale appartenente alla famiglia dei silicati che si differenzia da pietre...

Per saperne di più

La Topaz

Proprietà del topazio Il topazio è un minerale appartenente al gruppo dei silicati. La sua composizione chimica comprende spesso inclusioni...

Per saperne di più

Zirconia

Proprietà dello zircone Lo zircone è un minerale del gruppo dei silicati, composto da silicato di zirconio allo stato naturale....

Per saperne di più

Il Larimar

Proprietà del larimar Il larimar è una specie minerale che appartiene alla famiglia delle pectolite. Il colore del larimar può...

Per saperne di più

Lascia un commento

Questo blog è moderato.