☀ Consegna gratuita dell'acquisto di 40€ ☀ 🎁 Consegna gratuita dell'acquisto di 40€ ! 🎁

Il granato rosso

Proprietà del granato rosso


Il granato rosso è una pietra fine appartenente alla famiglia dei nesosilicati cristallizzanti. La pietra assume un'ampia gamma di colori, dal nero al rosso, al giallo, al verde o al marrone. Il granato rosso deve il suo colore attraente alle inclusioni di ferro presenti nella composizione chimica della gemma. Il granato rosso ha un sistema di cristalli cubici, è traslucido e ha una vena bianca. La sua lucentezza è vitrea e la sua durezza è di circa 6-7,5 sulla scala Mohs.

I granati sono in genere pietre relativamente abbondanti, presenti in tutti e cinque i continenti, soprattutto nelle zone che hanno visto un'attività vulcanica. I depositi più notevoli di granati si trovano in Brasile, Nord America, India, Tanzania, Madagascar, Russia e persino in alcune regioni francesi.

grenat-rouge-taille
Storia del granato rosso

Il Granato Rosso è un gioiello che ha una lunga storia, poiché il suo successo risale all'antichità. Teofrasto ha dato alla pietra il nome di antrace, che in latino significa "carbone". Plinio il Vecchio non si discostò troppo dal nome del suo predecessore quando chiamò la pietra almandino carbuncolo, che letteralmente significa "carbone ardente".

Questo nome si riferisce certamente al colore del granato rosso. Solo nel Medioevo apparve il nome "granato", usato per la prima volta dal teologo e filosofo tedesco Alberto il Grande. Si sarebbe ispirato al nome latino malum granatum, che significa melograno, sia per riferirsi al colore del granato rosso, sia per riferirsi alla sua forma come grano o granum in latino.

Le grandi civiltà del bacino del Mediterraneo, dall'Antico Egitto all'Antica Roma e alla Grecia, hanno sempre utilizzato i granati rossi nella fabbricazione di delicati ornamenti e gioielli.

Citato nella Bibbia e nel Corano, la pietra aveva un grande valore religioso anche per i vichinghi, che decoravano i loro morti con granati rossi pensando di aiutare i morti a trovare la strada per il Valhalla.

In Europa, il granato rosso era una delle pietre preferite dalle teste coronate e dall'alta nobiltà. In Asia, i soldati britannici che combattono i guerrieri di Hunza nel nord del Pakistan sono stati colpiti da proiettili di granato rosso. I guerrieri di Hunza credevano che le pietre di granato rosso conferissero ai proiettili un carattere più letale del piombo.

 

grenat-rouge-roule


Virtù del granato rosso

Pietra del sangue per eccellenza, il granato rosso è rinomato in litoterapia per le sue virtù sul sistema cardiaco e circolatorio. La pietra sarebbe un buon modo per rafforzare il cuore, regolare la circolazione sanguigna ed eliminare i disturbi del sangue. Il granato rosso avrebbe anche benefici per rivitalizzare il fegato, la milza e i reni. Le sue virtù antinfiammatorie ne farebbero un buon rimedio per l'artrite, l'osteoartrite, i reumatismi, gli ascessi, le malattie della pelle e le lesioni sia interne che esterne.

Sul piano mentale e spirituale, il granato rosso è una pietra rasserenante, che porta calma e serenità dove c'era agitazione e tumulto. Pietra del coraggio e della fiducia in se stessi, aiuta ad attingere alla forza interiore per superare gli ostacoli e raggiungere i propri obiettivi. Si dice che il granato rosso favorisca anche un senso di altruismo e di compassione, promuovendo un senso di ascolto e di comprensione degli altri senza giudizio. Il granato rosso è una pietra della vita che fornisce la fiducia, l'energia e la forza necessarie per affrontare le difficoltà quotidiane.

Ottima pietra di ancoraggio, aiuta a superare la depressione e lo scoraggiamento dovuto ai fallimenti e agli insuccessi che la vita può mettere sul cammino di una persona.

A livello karmico, il granato rosso è la pietra preferita del chakra delle radici. È ideale per i segni astrologici dell'Ariete, del Toro, dei Gemelli, del Leone e dello Scorpione.

La purificazione del granato rosso viene effettuata con una certa regolarità ogni 7-8 giorni con acqua corrente. Per ricaricarla basta esporla alla luce del sole su un mucchio di quarzo.
Le Grenat Rouge

Granato rosso

 

Le Grenat Rouge

Bracciale rosso granato

 

Le Grenat Rouge

Ciondolo rosso granato

Articoli Simili

Il Bronzite

Proprietà della bronzite La bronzite è una specie di minerale appartenente alla famiglia dei silicati che si differenzia da pietre...

Per saperne di più

La Topaz

Proprietà del topazio Il topazio è un minerale appartenente al gruppo dei silicati. La sua composizione chimica comprende spesso inclusioni...

Per saperne di più

Zirconia

Proprietà dello zircone Lo zircone è un minerale del gruppo dei silicati, composto da silicato di zirconio allo stato naturale....

Per saperne di più

Il Larimar

Proprietà del larimar Il larimar è una specie minerale che appartiene alla famiglia delle pectolite. Il colore del larimar può...

Per saperne di più

Lascia un commento

Questo blog è moderato.