☀ Consegna gratuita dell'acquisto di 40€ ☀ 🎁 Consegna gratuita dell'acquisto di 40€ ! 🎁

Crisoprasio

Proprietà del crisoprasio

Il crisoprasio appartiene alla famiglia dei calcedoni la cui formula chimica è SiO2. Classificato come pietra preziosa, il crisoprasio contiene inclusioni di nichel che conferiscono alla pietra il suo caratteristico colore verde mela. Il verde della pietra può talvolta contenere tracce che vanno dal marrone al bianco al grigio. Gli esemplari più puri di crisoprasio sono spesso confusi con la giada. Il crisoprasio appartiene al sistema cristallino trigonale con una rottura incerta.

Pietra traslucida, ha la linea bianca e il bagliore piuttosto cereo. La densità del crisoprasio e 2,7. La sua durezza relativamente elevata è di circa 7 sulla scala Mohs.

I depositi di crisoprasio più notevoli si trovano negli Stati Uniti, in Germania, Madagascar e Australia.

 

La Chrysoprase

 

Storia del crisoprasio

Etimologicamente, il termine crisoprasio deriva da due parole greche. Il nome della pietra è composto da chrysos che significa "dorato" e si riferisce alla brillantezza della pietra, e prason che significa "porro", un preciso riferimento al colore del crisoprasio.

Sembrerebbe che il crisoprasio sia una pietra ben nota e apprezzata dagli antichi. Si dice che sia stata indossata da grandi re come Alessandro Magno, che portava la pietra intarsiata sulla sua cintura, o da Federico II di Prussia, che usava il crisoprasio sia per decorare i gioielli che per decorare il suo palazzo. Le grandi civiltà del passato come gli Egiziani, i Greci e i Romani usavano il crisoprasio per vari scopi tra cui la fabbricazione di gioielli, oggetti decorativi e persino sigilli. Più tardi, nel Medioevo, il crisoprasio aveva acquisito la reputazione di alleviare alcuni disturbi come la gotta o di individuare e curare i veleni.

Al giorno d'oggi il crisoprasio è usato principalmente dai gioiellieri per realizzare gioielli e ornamenti molto attraenti. La pietra si presta molto bene a vari tipi di tagli in cabochon, perle o anche calcografia.

La Chrysoprase

Virtù del crisoprasio

A livello fisico, si dice che il crisoprasio possieda diverse virtù per purificare e disintossicare il corpo. Il calcolo stimolerebbe il fegato e aiuterebbe il corpo a liberarsi dei metalli pesanti, spesso all'origine di diverse patologie gravi. Il crisoprasio sarebbe anche indicato per porre rimedio ai problemi di fertilità a seguito di malattie infettive. Regolando le secrezioni ormonali e digestive, il crisoprasio bilancia le varie funzioni del corpo per un corpo più sano. La litoterapia attribuisce anche altre virtù al crisoprasio per trattare problemi agli occhi, al cervello e alla mente, alcuni disturbi cardiaci e problemi della pelle.

Sul piano psichico e spirituale, il crisoprasio è una pietra liberatrice, poiché libera la mente da tutto ciò che può ostacolare il suo sviluppo. La pietra darebbe coraggio alle persone inclini al dubbio e alla mancanza di fiducia in se stesse. Liberando la mente dai pensieri erronei, il crisoprasio aiuterebbe a ritrovare chiarezza, creatività e ispirazione. Pietra antistress, aiuterebbe il rilassamento. Pietra dell'amore materno, il crisoprasio incanala sentimenti positivi di amore e tenerezza e protegge da varie influenze negative. Aiutando il rinnovamento e l'apertura mentale, aiuterebbe a trovare nuovi modi di percepire e comprendere se stessi e il mondo.

A livello karmico, il crisoprasio agirebbe sul chakra della radice, sul chakra del plesso solare, sul chakra della gola e sul chakra sacro. I suoi segni astrologici di predilezione sono i segni del Cancro, della Bilancia, dei Gemelli, del Capricorno e dei Pesci.

La purificazione del crisoprasio viene effettuata con acqua distillata salata. Per ricaricare la pietra è sufficiente esporla al sole su un cumulo di quarzo.

 

Articoli Simili

Il Bronzite

Proprietà della bronzite La bronzite è una specie di minerale appartenente alla famiglia dei silicati che si differenzia da pietre...

Per saperne di più

La Topaz

Proprietà del topazio Il topazio è un minerale appartenente al gruppo dei silicati. La sua composizione chimica comprende spesso inclusioni...

Per saperne di più

Zirconia

Proprietà dello zircone Lo zircone è un minerale del gruppo dei silicati, composto da silicato di zirconio allo stato naturale....

Per saperne di più

Il Larimar

Proprietà del larimar Il larimar è una specie minerale che appartiene alla famiglia delle pectolite. Il colore del larimar può...

Per saperne di più

Lascia un commento

Questo blog è moderato.