☀ Consegna gratuita dell'acquisto di 40€ ☀ 🎁 Consegna gratuita dell'acquisto di 40€ ! 🎁

Come si ricaricano le pietre ?

Una volta completata la purificazione delle pietre, si raccomanda di ricaricarle immediatamente. Questo è essenziale per restituire alle pietre i loro poteri benefici, esausti durante il loro uso protettivo o curativo.

Sono possibili diversi metodi di ricarica delle pietre. Hanno tutti il vantaggio di essere abbastanza facili da fare. I metodi più noti per ricaricare le pietre sono :

 

Ricarica con raggi solari o lunari

Questo è uno dei modi più semplici ed efficaci per ricaricare le pietre. La luce è un elemento primordiale puro e sano che conferisce alla pietra la sua energia benefica in modo morbido e omogeneo. L'unica differenza tra luce solare e luce lunare è l'intensità e la velocità del processo di ricarica. La ricarica alla luce del sole è relativamente rapida, in quanto è sufficiente esporre la pietra alla luce del sole per una o tre ore al massimo per ricaricarla completamente. La luce lunare è molto più morbida e "lenta" e richiede di esporre la pietra ad essa per tutta la notte, specialmente nelle notti di luna piena. Si prega di notare che alcune pietre richiedono una ricarica lunare obbligatoria a causa della loro fragilità e della loro sensibilità alle radiazioni luminose. Si consiglia quindi di verificare quale sia il metodo più adatto alla vostra pietra.


La ricarica da cumuli di cristalli

Questo metodo richiede l'uso del quarzo (in cluster) o dell'ametista (in geode), che hanno la capacità di raccogliere e concentrare l'energia necessaria per poi trasmetterla alla vostra pietra. Il metodo di ricarica in questo caso è molto semplice: posizionate la vostra pietra direttamente sul geode o sul grappolo di cristallo per qualche ora. È possibile combinare questa tecnica con la ricarica leggera per ottimizzare la ricarica.


Ricarica con il fuoco

Questo metodo richiede soprattutto una pietra resistente al calore delle fiamme. Il fuoco dà rapidamente una carica di energia molto alta. A causa di questa capacità del fuoco, non dovreste mai mettere la vostra pietra nelle immediate vicinanze della fiamma. Mettete invece la vostra pietra a una buona distanza dal fuoco in modo che possa ricevere la luce e il calore più soffice possibile. Inutile dire che questo metodo richiede molte precauzioni e un uso attento e informato.


Ricarica delle onde di forma

lLeggermente più complicata dei metodi precedenti, questa tecnica richiede una certa iniziazione. Può essere applicato a diversi processi. Come esempio, è possibile creare un cerchio composto da dieci pietre di shungite arrotolate al centro del quale si posizionerà la pietra da ricaricare. Questo metodo ricaricherà la vostra pietra abbastanza velocemente in circa venti minuti. Un altro esempio di un possibile processo: posizionare quattro piramidi, facendo attenzione che i loro lati siano orientati verso il nord magnetico, posizionare una piastra di vetro sulle punte superiori delle piramidi in modo da creare una sorta di tavolo. Poi mettete la vostra pietra al centro della lastra di vetro per ricaricarla per un'ora buona.

Con questi semplici metodi garantite l'efficienza della vostra pietra e la sua longevità.

Articoli Simili

Lascia un commento

Questo blog è moderato.